lunedì 28 marzo 2011

False contraddizioni


Sono una razionalista positivista per DNA. E da giorni penso, ripenso e non capisco. Accade che giorni fa vengo attraversata dal pensiero di un uomo che mi è stato molto caro, anche se non ho sue notizie da tempo. Un pensiero a tratti insistente e che resta in filigrana, finchè non scopro che ha lasciato il nostro mondo in cerca, mi piace pensare, di un posto ancora migliore. E mentre lui iniziava il suo viaggio il suo pensiero è venuto ad accarezzarmi.
Trovo che l'accaduto sia perfettamente naturale, quasi fisiologico, anche se i miei filtri mentali non sono d'accordo. E allora lo spengo, il mio cervello leviatano, e seguo la danza delle mie sensazioni, sperando che mi portino lontano.

4 commenti:

  1. My cousin recommended this blog and she was totally right keep up the fantastic work!

    buy cialis

    RispondiElimina
  2. Fantastico, ecco lo spam sui blog. Che nemmeno il cialis riesca a resuscitare la miseranda capacità erettile di chi si è inventato questo schifo.

    RispondiElimina
  3. Quanto ho risooooooooooo!!!!!! Mentre leggevo pensavo... Ammazza gio è proprio una super blogger... Ha pure lettori stranieri... Fantastica! E cosmopolita!
    Poi leggo il tuo commento e ritorno sul nome. E ho riso tre ore. Comunque ti scoraggi facile. Magari è una coreana che si chiama buy. E di cognome cialis. Come quelle poracce che si chiamano troìa.

    RispondiElimina
  4. Tina, se non ci fossi ti inventerei. Io, quasi quasi, ti adotto. In fondo mi chiamo come la tua mamma vera, non faresti neanche troppi sforzi.

    RispondiElimina