venerdì 9 luglio 2010

Eppure

ci sono dei giorni in cui ti alzi e ce l'hai già con le ore che verranno. poi ingrani lentamente, complice una brioche alla crema di pistacchi, e tu che pensavi a una mattinata inutile e a un pomeriggio agghiacciante inizi ad accarezzare l'idea che in fondo è proprio è proprio una bella giornata. e sorridi di nascosto, per paura che il destino se ne accorga. quasi quasi stasera pesce. Con Fernando.

1 commento:

  1. Acci, io parto. Se no ci univamo o noi a te o tu a noi.

    RispondiElimina